Giovanna Dongu e Giorgio Bittau


Esibizione nella Sala Conferenze dell'Ex Mà, via Italia, a seguito del dibatto sul tema: “Il ruolo delle biblioteche nella Sardegna moderna come presidi per la diffusione di cultura e contrasto allo spopolamento” (inizio h. 16:30)

“Evocazione su Dowland”
"Respiri di una antica terra"

della compositrice Giovanni Dongu (pianoforte) accompagnata da Giorgio Bittau (chitarra)

Giovanna Dongu
Inizia giovanissima lo studio del Pianoforte diplomandosi con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio della sua città, Sassari, per poi perfezionarsi all’Ecole Normale de Musique “Alfred Cortot” di Parigi. Nel 1999 consegue il diploma in Musica corale e Direzione di coro e nel 2001, con il M° Riccardo Dapelo, il Diploma in Composizione con il massimo dei voti. Le sue composizioni sono state apprezzate in importanti manifestazioni, eseguite da noti maestri, premiate in Concorsi Internazionali. Nell'ottobre 2011 è stata invitata all'Università di Oldenburg per tenere il Komponisten Colloquium sulle sue composizioni.
La sua opera si caratterizza per la sintesi tra i linguaggi più avanzati della contemporaneità e la ricchezza delle tradizioni musicali di Sardegna. Ama definire la “musica contemporanea” un “giocare con il suono” e pensa che abbia grandi affinità con il mondo infantile, con quella parte primordiale di noi che è fatta di amore del suono, di necessità del suono...
Tra i suoi lavori il libro “Sulle tracce dei suoni… prime esperienze sonore” per la Scuola dell'Infanzia e Primaria, presentato con successo al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano.
Nell'aprile 2015 è stata selezionata dalla Fondazione "Donne in Musica" (IAWM) per presentare alcuni sue composizioni al prestigioso Congresso Internazionale "Donne in Musica nel mondo" e il 20 gennaio 2016 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’ha premiata col “Premio Abbado” per il Fumetto corale che ha scritto e realizzato con i suoi allievi dell’ensemble vocale e strumentale del Liceo Classico Musicale e Coreutico “D.A. Azuni” di Sassari. Recentemente la Cappella Musicale di Assisi le ha commissionato la composizione sul “Cantico delle creature” di San Francesco per l’Ensemble corale e strumentale Azuni e il Coro “Laudate et Benedicite” di Sassari, presentato con successo alla Rassegna “Pax Mundi” di Assisi nell’Ottobre 2016.


Giorgio Bittau
Nato ad Ozieri nel 1975, si diploma in Chitarra nel 2002 presso il Conservatorio "Luigi Canepa" di Sassari e qui consegue nel 2007 la laurea di II livello nel Corso Accademico Specialistico in Discipline Musicali con il massimo dei voti. Nel 2009 consegue presso lo stesso Conservatorio la Laurea di II livello nel Corso Accademico in Didattica strumentale (Biennio Formazione Docenti). Dal 1992 al 2005 segue corsi e Master di Chitarra tenuti da importanti Maestri, quali Armando Marrosu, Roberto Masala, Alirio Diaz, Oscar Ghiglia e nel 2009 segue il corso di improvvisazione tenuto dal M° Markus Stockausen presso il Conservatorio di Sassari, partecipando ai concerti finali. Ha tenuto numerosi concerti con l'orchestra di Chitarre "Guitar Ensemble" dell'Associazione Chitarristica Sassarese. Collabora con la compositrice Giovanna Dongutenendo concerti in Italia e all’estero e realizzando anche Video Arte-Musicali. Insegna Chitarra, Propedeutica ed elementi di Teoria musicaledal 1995; attualmente insegna Chitarra nel corso ad indirizzo musicale della Scuola Media Canopoleno di Sassari.

1 commento:

  1. Therefore, the mold must in a position to|be capable of|have the flexibility to} tolerate these pressures without opening, whereas additionally withstanding the clamping pressure wanted to hold the fabric in place. Injection molds are able to producing very exact and uniform elements. Achieving these shut tolerances depends on by} the proper mixture of design and mold construction and cautious how do styluses work choice of the manufacturing process used to create the mold. The reciprocating screw pushes the plastic by way of the size of the barrel by both rotating and sliding axially.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.